VERSE SOFEGAE COI FIGALET E POENTA DE BIAVA BIANCA

Ricetta per 4 persone

Versate in una capiente padella il lardo (o pancetta a piacere) tagliato a dadini e aggiungete un filo d’olio.

Rosolate l’aglio e il rosmarino finché l’aglio diventa dorato e il lardo si è sciolto.

Tagliate la verza finemente e versatela nella padella.

Aggiungete sale, pepe e coprite con coperchio.

Fate cuocere a fuoco basso fino a quando risulta abbastanza appassita e il volume è sceso.

Sfumate con il vino e continuate la cottura per circa un’ora a fuoco moderato mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.

Nel frattempo fate scottare in un tegame a parte le salsicce fino a quando hanno perso buona parte del loro grasso che poi va eliminato.

Toglietele dal tegame e aggiungetele alle verze.

Continuate la cottura fino a quando la verza risulterà appassita e assumerà un colore rossiccio (si è caramelizzata )

Servite con polenta bianca e del buon vino rosso.
Note:
Come pulire la verza:
togliete le prime foglie esterne rovinate e poi dividete la verza in due parti, tagliandola a metà dalla base alla punta delle foglie. Per la sua compattezza, difficilmente all’interno è sporca, nel caso lo fosse ripassatela sotto l’acqua. Una volta divisa a metà rimuovere il torsolo.

È la parte più dura ed è troppo coriaceo da masticare.

Dopo aver eseguito il lavaggio tagliate la verza a listarelle.